Buon metabolismo e alimentazione corretta, insieme contro cellulite e adiposità

Alimentazione corretta e buon metabolismo contro adiposità e cellulite
Oggi parliamo di metabolismo e alimentazione. Un buon metabolismo e un’alimentazione corretta, possono essere un binomio vincente contro adiposità e cellulite. Il metabolismo è l’insieme di quei processi biochimici ed energetici che si svolgono all’interno del nostro organismo. Queste reazioni hanno lo scopo di estrarre ed elaborare l’energia racchiusa negli alimenti, per poi poterla destinare al soddisfacimento delle richieste energetiche e strutturali delle nostre cellule. In maniera più semplice, possiamo dire che il metabolismo è la velocità con cui il nostro corpo brucia le calorie per soddisfare i suoi bisogni vitali.

E per accelerare il metabolismo cosa possiamo fare?

Ogni giorno il nostro dispendio energetico è influenzato principalmente da tre fattori: il metabolismo basale, la termogenesi indotta dalla nostra alimentazione e l’attività fisica. Dobbiamo concentrarci su queste tre componenti per riuscire ad incrementare il nostro metabolismo. Il metabolismo basale è il minimo dispendio energetico necessario per mantenere le funzioni vitali e lo stato di veglia; in un individuo sano e sedentario questo rappresenta circa il 60-75% del dispendio energetico totale. Aumentare la massa magra, incrementando l’esercizio fisico rappresenta un forte stimolo per le attività metaboliche.  />Più muscoli abbiamo e più calorie consumiamo nel corso della giornata</strong></span>, indipendentemente dall’età, dalla <strong>funzionalità tiroidea e dal livello di attività fisica. </strong>

<strong>Il muscolo, infatti, è un tessuto vivo, in continuo rinnovamento e con richieste metaboliche superiori</strong> rispetto al tessuto adiposo di quasi dieci volte.

Un miglior tono muscolare fa bruciare maggiori calorie durante l’attività fisica.
Quando facciamo sport il nostro <strong>metabolismo</strong> aumenta in maniera importante e resta elevato anche per più ore dal termine dell’allenamento. Può aumentare fino a 12 ore dopo un’attività intensa

Per <strong>ottenere il massimo dalla nostra attività fisica e dal nostro metabolismo</strong> l’ideale sarebbe eseguire un’<strong>attività mista.</strong>

Un <span style=lavoro ad alta intensità, esercizi di tonificazione, preferibilmente a corpo libero e successivamente un’attività aerobica come la corsa, il ciclismo o il nuoto di durata.

Gli esercizi di tonificazione aumentano indirettamente il metabolismo basale.

Grazie all’incremento della massa muscolare e alle attività di resistenza, il metabolismo accelera notevolmente durante l’esercizio e si mantiene elevato anche in seguito. Questo modo di allenarsi aiuta l’organismo a “costruire” muscoli ricchi di capillari e mitocondri, organuli che producono l’energia necessaria per molte funzioni cellulari.
E dunque come possiamo allenarci per migliorare il metabolismo?
Allenarsi due o tre volte a settimana per almeno 40 minuti, alternando attività aerobiche con esercizi di tonificazione, seduta dopo seduta o all’interno dello stesso allenamento. In questo caso meglio iniziare con esercizi di tonificazione e terminare la seduta con il lavoro aerobico, ad intensità non troppo elevata. E’ importante cambiare frequentemente il programma di allenamento, in modo da favorire gli adattamenti metabolici necessari per affrontare il nuovo stress. Ci sono poi altre piccole “astuzie” per aumentare il consumo calorico: parcheggiare qualche centinaio di metri più lontano del solito, fare le scale a piedi anziché prendere l’ascensore, spostarsi a piedi ogni volta che possiamo. width= In tutto questo “movimento” anche l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale. Seguire una dieta prevalentemente alcalina, come abbiamo visto parlando di drenaggio dei tessuti, è assolutamente l’ideale per fare funzionare al meglio il nostro corpo sotto ogni punto di vista. Oltre a quello che mangiamo, è molto importante anche quando assumiamo il cibo. Non saltare la colazione, ad esempio, oltre a dare l’energia utile per iniziare bene la giornata, dà una bella spinta al metabolismo. È importante non saltare i pasti! In molti, in maniera errata, pensano che saltando i pasti si riesca a dimagrire. In realtà si corre il rischio di ottenere l’effetto opposto perché questo modo di mangiare fa abbassare il metabolismo e ci fa mangiare di più negli altri pasti.  />Mangiare più spesso</strong>, fare dei<strong> piccoli spuntini, </strong>permette di mantenere un <strong>metabolismo</strong> più alto e aiuta a prevenire la sensazione di fame. In questo modo si <strong> evitano le abbuffate</strong> dovute alle fame.

Ricordiamo sempre di <strong>bere molta acqua perché aiuta a pulire l’organismo dalle tossine</strong> e migliora la metabolizzazione delle riserve di grassi.
<h4><span style=Allora? Cosa aspetti? Diamo più energia al nostro metabolismo. Se vuoi sapere come risolvere gli inestetismi della pelle e quello che nessuna azienda ti dice, iscriviti alla mia newsletter. Imparerai cose che ti aiuteranno a fare scelte più sagge in futuro e a non buttare via i tuoi soldi. Clicca qui per iscriverti, e scegliere l’argomento più interessante per te. Se vuoi scaricare l’e-book cellulite gratuitamente, clicca qui  Puoi anche iscriverti al nostro canale youtube e ricevere ogni settimana video e tutorial su come trattare la pelle per mantenerla giovane e bella. Clicca qui per iscriverti al canale youtube  Ps non dimenticare di attivare le notifiche per essere avvisata quando esce un nuovo video. Sono sicura che scoprirai cose sugli inestetismi della pelle che ti aiuteranno ad essere…“bella senza trucco” è una promessa. Martina 😃 creatrice del metodo bella senza trucco bSoul e una linea cosmetica vegana, certificata ICEA, AIAB, NICKEL TESTED E VEGAN OK

Lascia un commento