Invecchiamento della pelle del viso, cronologico e foto indotto

Invecchiamento della pelle del viso

Quali sono le differenze tra l’invecchiamento della pelle del viso cronologico e l’invecchiamento foto indotto?

Il processo di invecchiamento della pelle del viso presenta delle sostanziali differenze

sia macroscopiche che microscopiche.

C’è una notevole differenza tra le aree cutanee esposte all’azione di fattori ambientali, in maniera particolare le radiazioni solari UVA e UVB e quelle invece abitualmente coperte e protette.

Parliamo di invecchiamento della pelle del viso cronologico (aging),

quando è legato all’inesorabile trascorrere del tempo e porta un fisiologico invecchiamento dei tessuti,

Parliamo invece di foto invecchiamento, detto anche photoaging o dermatoeliosi, quando si parla di aree abitualmente esposte come il viso, le mani, il décolleté.

Questo tipo di invecchiamento, causa effetti simili a quelli dell’invecchiamento cronologico, anche se molto accentuati, i meccanismi però sono  profondamente diversi.

Il famoso dermatologo A. Kligman ha definito le differenze tra aging e photoaging evidenziabili nei termini “atrofia” e “ipertrofia”.

Ma quali sono le differenze tra aging e photoaging?

Iniziamo dai cambiamenti che si producono nell’aging o crono invecchiamento:

  • diminuzione e rallentamento del turnover epidermico; l’epidermide diventa sottile, la giunzione dermo-epidermica è appiattita, anche se lo strato corneo appare normale
  • pelle assottigliata, rilassatezza e fini rugosità
  • riduzione della capacità di riepitelizzazione delle ferite
  • lo spessore del derma diminuisce in modo rilevante
  • ridotta capacità di eliminare sostanze chimiche dal derma
  • diminuzione della reattività vascolare e della capacita termoregolatrice dei tessuti
  • riduzione della produzione di sebo, con relative conseguenze sulla barriera cutanea, e di sudore
  • riduzione della capacità di sintesi della Vitamina D, con diminuzione della capacità di assorbimento di calcio
  • rallentamento generale di tutte le funzioni e dei processi vitali con conseguente declino cellulare.
E nel photoaging o foto invecchiamento cosa succede?
  • la cute è molto più ruvida, giallastra, irregolarmente pigmentata, caratterizzata da secchezza, atrofia, teleangectasie, i capillari diventano evidenti e si rompono, rugositaà profonde
  • c’è una sorta di aumento di attività e la cute sembra essere in uno stato di cronica infiammazione che negli stadi finali porta ad una “disintegrazione” della matrice di supporto;
  • l’epidermide appare ispessita.
  • il derma si ispessisce a causa delle ghiandole sebacee che si allargano e c’è una grande quantità di fibre elastiche ispessite, attorcigliate e degradate che degenerano in vere e proprie masse amorfe (elastosi solare).

 width=

Una volta capite le differenze è chiaro che il crono invecchiamento e il foto invecchiamento, andranno trattati con modalità diverse, dopo un’accurata analisi della pelle.

Spesso i due processi possono essere contemporanei e i loro effetti risultano pertanto cumulativi. In tal caso è fondamentale fare un check-up della pelle valutare quali sono gli effetti prioritari e intervenire in maniera mirata.

Rallentare l’invecchiamento della pelle del viso è possibile

Fai la cosa giusta per la tua pelle.

Se vuoi sapere come rallentare l’invecchiamento della pelle del viso o del corpo e conoscere quello che nessuna azienda ti dirà mai, iscriviti alla newsletter.

Capirai cose sulla tua pelle che ti aiuteranno a fare scelte più sagge in futuro e a non buttare via i tuoi soldi.

Clicca qui per iscriverti, e scegliere l’argomento più interessante per te.

Se vuoi scaricare l’e-book macchie gratuitamente clicca qui

Puoi anche iscriverti al nostro canale youtube e ricevere ogni settimana video e tutorial su come trattare la pelle per mantenerla giovane e bella.

Clicca qui per iscriverti al canale youtube 

Ps non dimenticare di attivare le notifiche per essere avvisata quando esce un nuovo video.

Sono sicura che scoprirai cose sugli inestetismi della pelle che ti aiuteranno ad essere… “bella senza trucco”.

Francesca

bSoul e una linea cosmetica vegana, certificata ICEA, AIAB, NICKEL TESTED E VEGAN OK

Lascia un commento