Come perdere peso in menopausa

come perdere peso in menopausa

Ciao ragazze, oggi parliamo di come perdere peso in menopausa. Un problema comune a noi donne in questo particolare periodo della vita.

Parleremo anche di metabolismo basale.

Chi si sta avvicinando alla menopausa, sa benissimo quanto sia facile prendere peso, accumulare grassi, pancia, fianchi, insomma tutto diventa più difficile per rimanere in forma.

Cerchiamo allora di capire insieme quali sono le strategie vincenti per contrastare questi problemi.

Come perdere peso in menopausa?

Come sappiamo la causa principale dell’aumento di peso e volume è legata agli ormoni.

La menopausa è quasi sempre accompagnata anche dalla perdita di massa muscolare. Quindi al problema dell’aumento di peso, delle caldane, dei gonfiori si somma anche la perdita di tono e massa muscolare.

Aiutooooo! Cosa si deve fare allora in questi casi?

Come perdere peso in menopausa? 

La prima cosa che viene in mente quando si entra in menopausa è quella di mangiare meno. Questa è una reazione spontanea, naturale.

Il fatto di mangiare meno però non è sufficiente, addirittura può diventare controproducente e ti spiego perché.

Il nostro metabolismo basale dipende per circa un 55/60% dalla massa muscolare.

Maggiore è la massa muscolare, più alto sarà il metabolismo. Minore è la massa muscolare, più basso sarà il metabolismo basale.

Volendo usare una metafora possiamo paragonare la massa muscolare alla cilindrata del motore di un auto.

Un auto di piccola cilindrata, ad esempio una Fiat Cinquecento, avrà un consumo di benzina di gran lunga inferiore rispetto ad una Ferrari di grossa cilindrata.

Come perdere peso in menopausa?

SE VUOI PERDERE PESO E DARE UNA SCOSSA AL TUO METABOLISMO DEVI POTENZIARE LA TUA CILINDRATA!

La domanda a questo punto nasce spontanea: come faccio ad avere un metabolismo più alto e quindi a consumare di più?

Nei precedenti video abbiamo parlato dell’importanza dell’esercizio fisico per migliorare flessibilità, elasticità, mantenere un tono energetico alto, una buona ossigenazione.

Energia, flessibilità e ossigenazione sono la base per poter costruire una buona massa muscolare.

Adesso vediamo come costruirla 💪💪💪

La prima cosa da fare, è ottenere una buona attività cardio vascolare.

Miglioreremo la circolazione e il drenaggio delle nostre gambe, l’ossigenazione dei tessuti, il funzionamento generale del sistema cardio circolatorio, compresi i valori di colesterolo, trigliceridi ed infine il metabolismo degli zuccheri (glicemia e insulina).

Come perdere peso in menopausa?

Sicuramente utili al nostro metabolismo sono le camminate, il nuoto, esercizi e sport aerobici per almeno mezz’ora al giorno.

Quando si parla di camminate, non intendo però il tipo di passeggiata “modello shopping” come quando andiamo in giro con le amiche ad osservare le vetrine.

La camminata utile deve essere effettuata a passo svelto, con una buona respirazione, un corretto e consapevole appoggio plantare, in modo simmetrico.

Fai attenzione ad appoggiare entrambi i piedi in modo corretto.

Contemporaneamente cerca di trattenere l’addome verso la colonna, cercando di mantenere il muscolo profondo dell’addome, il trasverso, contratto verso l’interno, immagina di avere una cintura.

L’ideale è  camminare all’aperto e non chiusa in una palestra.

Alle mie bSoulline  naturalmente, consiglio come sempre di proteggersi il viso con una protezione solare alta e di usare un cappellino per proteggersi dai raggi solari diretti.

Allo stesso tempo però suggerisco di scoprire braccia e gambe, (almeno dal ginocchio in giù) perché in questo modo il sole stimolerà la produzione di vitamina D, che in età adulta è ancora più preziosa.

Venti, trenta minuti al giorno di esposizione del corpo ai raggi del sole sono sufficienti per stimolare la sintesi di vitamina D da parte della pelle.

La seconda cosa da fare, altrettanto importante è migliorare il tono muscolare 

Quello che in assoluto ti permette di mantenere un buon tono muscolare senza grossi impegni di fatica e tempo, è di sicuro la ginnastica isometrica.

La ginnastica isometrica consiste nel mantenere la contrazione muscolare per almeno 30/40 secondi, meglio ancora per 1 minuto.

Chiaramente se hai la possibilità di andare in palestra ed essere seguita da un bravo istruttore va benissimo, ma puoi fare tutta una serie di esercizi per la gambe o per le braccia anche comodamente a casa tua, serve solo volontà e costanza.

Domani sul nostro canale youTube bsoul uscirà il video su questo argomento e forse nel filmato riesco a spiegarti meglio gli esercizi utili da fare.

Approfitta per iscriverti al nostro canale youTube bSoul cliccando qui e non dimenticare di attivare le notifiche per essere avvisata ogni volta che esce un nuovo video.

Dovrai fare questi esercizi isometrici almeno 4 volte a settimana, alternando i gruppi muscolari.

Ad esempio lunedì e giovedì gambe, glutei e addome, martedì e giovedì spalle, pettorali e braccia.

Se invece preferisci allenamenti con i pesi, ti consiglio di eseguirli in palestra seguita da un istruttore qualificato.

Non eseguire esercizi con i pesi come autodidatta, a differenza della ginnastica isometrica, rischi di farti male.

Altra cosa importante di cui ho già parlato anche in altri video: lo stress

Lo stress gioca un ruolo fondamentale in questa fase; dormiamo peggio, abbiamo le vampate di calore, ci sentiamo più stanche e appesantite.

Ma una cosa è certa: se vogliamo star bene fisicamente e mentalmente, dobbiamo adattarci a questa nuova situazione e cercare di viverla con un atteggiamento positivo.

Perché?

Perché lo stress stimola la sintesi di cortisolo, un ormone che se presente per lunghi periodi nel nostro corpo, porta alterazioni metaboliche a livello di insulina, di zuccheri e altro ancora.

A livello estetico comporta ritenzione idrica, aumento di peso, perdita di tono muscolare. Quindi attenzione allo stress!

Ecco due piccole strategie per affrontarla con entusiasmo.

  1. Condividi i tuoi allenamenti con un amica, amico, marito… condividi i risultati, stimolatevi a vicenda.
  2. Stabilisci dei piccoli obiettivi, piccoli step, raggiungibili con uno sforzo medio, con una scadenza.
    Ad esempio voglio perdere una taglia di addome in 2 mesi

Stabiliamo un premio di gratifica per il nostro impegno e per celebrare il nostro risultato. Ad esempio una giacca che evidenzia il punto vita oppure un weekend con un’amica o tutto quello che ti gratifica.

Alla domanda… come perdere peso in menopausa? Ora puoi rispondere: “adesso so come si fa 💚”

A proposito, io ho già iniziato, fammi conoscere i tuoi risultati se decidi di iniziare questo cammino.

Con questo si conclude l’articolo dedicato a come perdere peso in menopausa.

Se sei interessata a questo argomento, non perderti il prossimo di giovedì, parlerò di come affrontare il cambiamento della pelle in menopausa.

Non perderlo💪💪💪!

Per dubbi o domanda come sempre sono qua… non esitare a contattarmi alla mia mail [email protected]

Oppure puoi iscriverti alla mia news letter cliccando qui e scegliere l’argomento più interessante per te.

Capirai cose che ti aiuteranno a fare scelte più sagge in futuro.

Se invece preferisci guardare i miei video, puoi iscriverti al canale youtube e ricevere ogni settimana video e tutorial su come trattare la pelle per mantenerla sana, giovane e bella.

Clicca qui per iscriverti al canale youtube 

Ps non dimenticare di attivare le notifiche per essere avvisata quando esce un nuovo video.

Sono sicura che scoprirai cose sugli inestetismi della pelle che ti aiuteranno ad essere…“bella senza trucco” è una promessa.

bSoul è una linea cosmetica vegana, certificata ICEA, AIAB, NICKEL TESTED E VEGAN OK

Un bacione, appuntamento alla prossima settimana con un nuovo blog.

Martina😘

Lascia un commento