Problemi della pelle, cosa fare: assecondarne i ritmi, 4^ regola

cosa fare: assecondarne i ritmi

Oggi parliamo della quarta ed ultima regola per contrastare i problemi di pelle: assecondarne i ritmi

Se vuoi una pelle senza inestetismi devi imparare e seguire alcune regole.

Facciamo un piccolo passo indietro e ricapitoliamo i punti che abbiamo approfondito negli articoli precedenti:

1. Conoscere la pelle

E’ la madre di tutte le regole, nella cosmetica, come nella vita, conoscere è il primo step per affrontare nel modo corretto una particolare situazione.

Nel caso della nostra pelle conoscerne il funzionamento e le reazioni ad un caso specifico è fondamentale per la sua e la nostra salute.

2. Rispettare la pelle

Fortemente legata alla regola numero uno, ci invita a rispettare i tempi e i differenti approcci che la nostra cute adotta in determinate fasi della nostra vita, ma anche a non aggredirla con sostanze o trattamenti troppo aggressivi.

3. Rinforzare la pelle

Supportarla, quando serve, con cosmetici sviluppati in formule isodermiche. Fatti guidare da un esperto del settore che faccia il gioco della tua pelle con informazioni corrette, e non quello del suo portafoglio con improbabili soluzioni “lampo”.

4. Assecondare i ritmi della pelle

Saper seguire i cambiamenti e le reazioni della nostra pelle in un particolare momento, senza allarmarsi, e senza adottare rimedi che ne compromettono il regolare funzionamento.

Analizziamo perché assecondarne ritmi è tanto importante per avere una pelle senza inestetismi. Facciamo qualche esempio.

Con l’arrivo della primavera, le giornate si allungano, la temperatura si alza e la nostra pelle è sempre più esposta ai raggi solari.

La cute per proteggersi innesca 3 meccanismi di autodifesa:

  1. una maggiore secrezione di sebo
  2. maggiore sintesi di cheratina
  3. maggiore produzione di melanina

E’ in questo momento che devi essere pronta ad assecondare ritmi della tua pelle.

Tu che segui il metodo bsoul sai quanto è importante preservare la nostra cheratina, in modo da permettergli un corretto turn over cellulare.

Sai anche che il sebo contiene i Tocoferoli (vitamina E) una quantità 10 volte maggiore di quanto ne contiene il sangue.

Bene, se hai chiari questi concetti, perché “estirpare” dalla pelle questi meccanismi di auto difesa? Perché vuoi aumentare le probabilità di avere problemi di pelle?

Solo perché la senti leggermente più spessa e grassa non la devi levigare con scrub e altri esfolianti aggressivi, questi contribuiscono ad indebolire la superficie cutanea del tuo viso.

Se togli tutto quello che la nostra cute sintetizza solo per avere la pelle più opaca e successivamente usi prodotti anti rughe, anti ossidanti o foto protettivi, sappi che stai buttando i tuoi soldi e stai compromettendo gravemente la salute della tua pelle.

Stessa cosa quando finisce l’estate, anche se hai protetto la pelle con creme solari adeguate e ti sei abbronzata
progressivamente, noterai che la superficie cutanea rilascia piccole squamette di pelle in eccesso.

Non si tratta di problemi della pelle, è solo un innocuo rilascio di cheratina, parte del turn over cellulare che già conosciamo.

Anche dopo l’uso prolungato di farmaci, un’alimentazione scorretta, una patologia che appesantisce i nostri organi, la pelle risulta spenta, secca e “intossicata”.

Ti faccio questi esempi per farti capire meglio a cosa serve.

La pelle oltre ad essere un organo di difesa contro gli agenti esterni, è anche un organo escretore e come succede nei reni o nell’intestino, è chiamata ad espellere le tossine in eccesso.

Sebbene alcune di queste reazioni siano poco piacevoli da vedere e percepire, devi sapere che sono parte di un processo naturale da non alterare mai.

In conclusione, per avere una pelle senza inestetismi, per mantenerla sana e forte, cosa devi fare?

• Imparare a conoscerla
• Rispettarla
• Rinforzarla
• Conoscere i suoi cambiamenti naturali rispetto a mesi, stagioni, fasi della vita e degli agenti esterni.

Normalizza la tua pelle e detergila in modo adeguato per riportarla ai suoi valori naturali.
Aiutala con uno scrub o un esfoliante delicato solo nei momenti di bisogno e lasciala lavorare senza interferire quando è il momento.

Ricorda sempre questa verità assoluta:

la tua pelle è unica e produce già tutto quello di cui ha bisogno, tu devi solo saper ascoltare i messaggi che
ti invia, rispettare sempre i suoi ritmi e il suo naturale funzionamento.

Se sei già una bsoullina e non sai come proseguire, ti invito come sempre a scrivere alla mia mail [email protected] per decidere insieme la tua migliore routine e per affrontare la stagione che sta cambiando.

Se non mi conosci, ti suggerisco di iscriverti alla mia newsletter, riceverai informazioni e consigli che ti aiuteranno a fare scelte sagge in futuro ed ottenere una pelle bella senza trucco.

Iscriviti alla newsletter e scegli l’argomento più interessante per te.

Se invece ami guardare i video, puoi iscriverti al nostro canale youtube e ricevere ogni settimana video e tutorial su come trattare la pelle per mantenerla, sana, giovane e bella.

Iscrizione canale youtube 

Ps non dimenticare di attivare le notifiche per essere avvisata quando esce un nuovo video.

Sono sicura che scoprirai cose che ti aiuteranno a risolvere i tuoi problemi della pelle, potrai anche tu avere una pelle “bella senza trucco”… è una promessa!

Martina

creatrice del metodo bella senza trucco

Lascia un commento