Macchie solari sulla pelle, d’estate si accentuano, come difendersi

macchie sulla pelle

Il sole, il mare, le lunghe e calde giornate estive, lasciano il posto all’ansia e alla preoccupazione, se soffri di melasma o di macchie solari sulla pelle.

Sicuramente questo non è il periodo migliore per le macchie.

Non leggere questo articolo se non hai mai sofferto di macchie sulla pelle… non puoi capirlo e puoi trovarlo addirittura patetico.

Se invece soffri di macchie solari o di melasma, sai benissimo di cosa sto parlando.

Le macchie sulla pelle, in questo periodo si accentuano e chiunque si sente in diritto di dirti frasi tipo:

Che hai fatto? Ti sei macchiata il viso? Non ci avevo mai fatto caso prima. Da quanto tempo hai tutte queste macchie sulla pelle? Perché ti sono venute le macchie, non ti sei protetta abbastanza?

Oppure la saga dei consigli da spiaggia:

Una mia amica è stata da quel dermatologo e le sono scomparse. Ho letto su internet che con i peeling chimici si tolgono” le macchie sulla pelle. Una mia collega ha fatto il laser contro le macchie solari.

Bene… sto per lanciare un avviso al mondo delle “donne senza macchie sulla pelle”.

Primo: a casa abbiamo gli specchi e sappiamo benissimo di avere le macchie solari sulla pelle, piuttosto che un melasma ecc. ecc…. non importa che voi ce lo ricordiate amorevolmente.

Secondo: abbiamo già letto e provato di tutto, siamo più documentate di un’enciclopedia dermatologica, perciò risparmiateci consigli inutili.

Non siamo sprovvedute e non stiamo li, in passività e “ignorante accettazione” aspettando che un miracolo cancelli le macchie.

Come ben sai, dopo 13 anni di macchie sulla pelle ho risolto il mio melasma, ma so esattamente cosa si prova ad averle e mi sembrava doveroso uno sfogo solidale.

Veniamo all’’argomento di oggi:

  1. Ti ho già parlato dell’importanza di una pelle funzionale, capace di difendersi dai raggi solari
  2. Ti ho spiegato più volte l’importanza di una barriera cutanea integra per evitare una sintesi di melanina eccessiva.

Oggi vorrei soffermarmi ancora sull’integrità della barriera cutanea.

La consapevolezza ti aiuterà a prenderti cura della pelle in modo corretto.

Eviterai di commettere errori preservando tutto quello che la natura mette a tua disposizione per una pelle sana e uniforme.

Iniziamo subito da alcune ricerche che mettono in luce la relazione tra lo squilibrio della barriera cutanea e la sintesi di melanina.

L’infiammazione cutanea è correlata alla sintesi di melanina.

Cerco di spiegarti in parole molto semplici cosa accade.

La melanina, insieme alle cellule dello strato corneo, definite erroneamente “cellule morte”, protegge le cellule della nostra pelle dai danni solari, in particolare dalle mutazioni del DNA.

Quando elimini continuamente le “cellule morte” con scrub aggressivi e ripetuti, peeling chimici, detergenti strong, procedure sbagliate o altro, ricorda sempre che al tempo stesso stai inducendo una sintesi maggiore di melanina.

Lo so che desideri avere una pelle più liscia, vorresti levigare le rughe, cancellare le macchie solari sulla pelle, vorresti una cute più luminosa, ma non è questa la strada.

Per aiutarti a capire meglio questo concetto ti faccio un esempio:

Se siete in due persone a dover svolgere un lavoro e per vari motivi, tu decidi di escludere l’altro, il risultato è che dovrai fare il doppio dello sforzo.

Esattamente come quando le “cellule morte vengono eliminate”, in questo caso la melanina deve fare un doppio lavoro.

Quando si verifica un danno alla barriera cutanea, soprattutto se prolungato nel tempo, i melanociti devono sintetizzare più melanina per supportare la mancanza delle “cellule morte”.

Oggi voglio aggiungere un nuovo tassello alla relazione tra danno di barriera, infiammazione e sintesi di melanina.

I melanociti, le cellule che producono melanina e la risposta infiammatoria sono strettamente legati.

I melanociti sintetizzano più melanina in risposta a stress cutanei che inducono infiammazione.

Da questo puoi trarre una conclusione importante:

se soffri di melasma o di macchie della pelle in generale, stressare la cute con trattamenti leviganti (acido salicilico, acido glicolico, retinolo, scrub ripetuti, spazzoline, pannetti esfolianti ecc.) stimola la sintesi di melanina attraverso due vie:

  1. Risposta difensiva nei confronti dei raggi solari per mancanza di uno strato corneo forte. Ricordi? Meno cellule morte uguale più melanina
  2. Risposta post infiammatoria, dovuta ad un danno provocato alla barriera cutanea

Questi concetti scientifici non sono frutto della mia fantasia, ma frutto di studio costante.

Da questi spunti puoi finalmente capire perché i trattamenti leviganti non danno i risultati sperati… anzi spesso sono peggiorativi.

Qui ti aggiungo un paio di link di alcune review scientifiche che raccolgono un po’ di studi, letteratura e ricerche.

Se hai tempo e voglia, anche se non parli inglese, con Google traduttore si comprendono agevolmente.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3699939/?report=reader

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3699939/?report=reader

Dopo questo “pippone”, spero utile, ti aspetto al mio prossimo articolo.

Se vuoi rimanere informata e guardare i miei video, iscriviti al canale youtube di bSoul.

Ogni settimana nuovi video e tutorial su come trattare la pelle per mantenerla sana, giovane e bella.

Iscrizione al canale youtube 

P.S. non dimenticare di attivare le notifiche per essere avvisata quando esce un nuovo video.

Oppure puoi iscriverti alla mia newsletter e scegliere l’argomento più interessante per te.

Sono sicura che scoprirai cose sugli inestetismi della pelle che ti aiuteranno ad essere…

“bella senza trucco” è una promessa.

Se ti interessa, puoi scaricare l’e-book  “macchie della pelle” gratuitamente.

Martina💚

Creatrice del metodo bella senza trucco

bSoul è una linea cosmetica vegana, certificata ICEA, AIAB, NICKEL TESTED E VEGAN OK

Lascia un commento