La cosmesi naturale funziona? E’ possibile ringiovanire senza la chirurgia?

LA cosmesi naturale funziona oppure no?

L’articolo di oggi è dedicato a tutti quei consumatori che hanno seri dubbi sulla funzionalità della cosmesi naturale e non si sono mai avvicinati a questo mondo.

Leggi fino in fondo l’articolo, troverai spunti e suggerimenti per migliorare realmente la tua pelle.

La cosmesi naturale funziona o non funziona?

Si possono veramente ottenere dei risultati sugli inestetismi della pelle o sono tutte bufale?

I segni del tempo che trascorre non risparmiano nessuno. Il tempo passa inesorabilmente per tutti e non è facile accettare la pelle che invecchia o che cambia a causa di un inestetismo.

Finché vediamo invecchiare gli altri, la cosa ci lascia indifferenti, ma quando siamo noi a invecchiare, quando appaiono le prime rughe, le “zampe di gallina”, le occhiaie, qualche macchia sulla pelle del viso, il discorso cambia … e come se cambia.

Spesso i segni del tempo provocano disagio e insicurezza nelle persone.

Non tutti reagiamo allo stesso modo di fronte alle prime rughe, alle prime macchie della pelle, ai primi disagi.

Hai mai provato la sensazione di secchezza della pelle o quei lievi arrossamenti dopo una semplice detersione?

Sono dei campanelli di allarme ai quali prima non davi assolutamente importanza, ma ora, se inizi ad essere grandicella come me, ti viene spontaneo fare delle riflessioni e delle ricerche.

E’ normale cominciare informarsi su quello che offre il mercato.

Oggi si sente molto parlare di cosmesi naturale.

Con questo termine si fa riferimento ad una serie di prodotti naturali e biologici che donano alla pelle un aspetto più luminoso e armonioso.

La cosmesi naturale comprende prodotti a base di estratti e materie prime vegetali.

Negli ultimi anni c’è stato un vero e proprio boom di crescita relativo al mondo bio.

A guidare il trend per la cosmesi sono le profumerie bio, dal 2013 al 2017 (+400%). Anche la vendita on line della cosmesi bio ha avuto un incremento esponenziale nello stesso periodo (+264,3%).

Significativo l’aumento delle aziende di cosmesi bio e detergenza eco certificate, che raddoppiano passando da 215 a 426 (+98,1%). Fonte Bio Bank 2018

Questi dati fanno sicuramente pensare: se il mercato si sta spostando in questa direzione vuol dire che la cosmesi naturale sta offrendo sicuramente soluzioni interessanti.

Ma attenzione!

Ti invito a fare una riflessione prima di ogni tuo acquisto:

un prodotto, per essere considerato naturale, deve per legge, contenere almeno il 10% di sostanze vegetali.

La domanda nasce spontanea:

e l’altro 90% mi viene da chiedere? Posso aggiungere ogni genere di sostanza sintetica e il prodotto rimane naturale?

La solita legge “all’italiana”

1. Prima riflessione: se decidi di trattare la tua pelle con prodotti “veramente naturali” accertati che siano prodotti certificati.

Tra i principali enti certificatori più accreditati in Italia trovi ICEA, AIAB, ECOCERT, COSMOS.

Prima di comprare un prodotto naturale verifica che abbia almeno uno di questi bollini sulla confezione.

Chiarito questo punto passiamo ad una seconda considerazione.

Esistono due tipi di cosmesi naturale:
  • la cosmesi naturale tradizionale
  • la cosmesi naturale funzionale

Affinché un prodotto sia funzionale e quindi conferisca dei risultati, essere solo naturale non è sufficiente.

Un prodotto cosmetico, affinché sia funzionale deve agire sulla causa dell’inestetismo della pelle e non sull’effetto.

Questo vale per tutti i cosmetici, naturali o meno.

La maggior parte dei cosmetici che trovi sul mercato agisce sull’effetto dell’inestetismo, ma non sulla causa che lo provoca.

2. Seconda riflessione: se soffri di un inestetismo, qualunque esso sia, se non agisci “sulle cause che lo provocano”, dopo un miglioramento iniziale vedrai sempre riaffiorare il problema, sia che si tratti di macchie, acne, rughe precoci, pelle grassa o secca.

A causa della mancanza di risultati “duraturi” oggi sono migliaia le persone che si affidano alla chirurgia per ringiovanire la pelle o per migliorare il proprio aspetto.

Anche se si tratta di un intervento estetico, parliamo pur sempre di un metodo invasivo, delicato e molto dispendioso. 

Ma queste sono considerazioni personali, ognuno è libero di fare le proprie scelte, l’importante è che sia disposto ad accettarne le conseguenze, a volte non sempre piacevoli in termini di risultati e di effetti collaterali:

  • gonfiori
  • ecchimosi
  • dolore
  • fastidio
  • indolenzimento

Complicazioni che invece non sono normali, anche se rare, sono:

  • infezioni;
  • emorragie;
  • allergie legate ad anestesia o materiali usati nell’intervento;
  • cedimento cutaneo;
  • asimmetria dei lineamenti del viso;
  • lesioni temporanee/permanenti del nervo facciale o del nervo auricolare;
  • necrosi del tessuto cutaneo;
  • cicatrici cheloidee;
  • decesso intraoperatorio (rarissimo).

Chiaramente non sono io a dirlo ma gli stessi medici Fonte Medicina Online

Ma allora viene da chiedersi, in questo mondo dove si parla di tutto e di più il consumatore come fa a scegliere il trattamento più adatto alla sua pelle?

A farla da padrone come sempre sono le grosse multinazionali, che attraverso pubblicità e una comunicazione manipolatrice spingono il consumatore nella direzione che vogliono.

A loro non interessa darti spiegazioni o renderti consapevole del perché hai un problema, a loro interessa solo vendere.

Più sei ignorante, più sei incompetente, più sei facile da convincere. 

Ci avevi mai pensato?

3. Terza riflessione: qual è il ruolo di un medico o di un dermatologo?

Occuparsi di malattie e patologie della pelle (allergie cutanee, psoriasi, dermatiti, orticaria, scabbia, eritemi, ecc. ecc. )?

Il medico non si occupa di estetica. Da quando una persona va dal medico per un trattamento di bellezza?

Un medico non è l’addetto alla bellezza della pelle.

Un medico può riempirti una ruga con un filler, può farti un trattamento laser, ma la cura e la bellezza della pelle sono un’altra cosa.

Cerchiamo di chiarire bene i ruoli una volta per tutte.

Se pensi che la mia sia una polemica contro chi vuole appropriarsi di un’autorità che non è di sua competenza, sfruttando la leva dell’ignoranza, hai colto nel segno, la mia risposta è:

ASSOLUTAMENTE SI!

Per questo motivo ho creato un mio blog e centinaia di video sull’argomento pelle.

E’ mia volontà informare e dare la sveglia a tutte quelle persone che fino ad oggi sono state inconsapevoli delle proprie scelte, ma hanno agito come degli automi, seguendo il flusso e le mode del momento.

Nel prossimo blog approfondiremo l’argomento sulla normalizzazione fisiologica, il metodo più moderno della cosmesi naturale di trattare l’invecchiamento e gli inestetismi della pelle.

Se vuoi scoprire subito di cosa si tratta clicca sull’immagine

Inestetismi della pelle Macchie della pelle problema risolto

premi e accedi al blog sulla NORMALIZZAZIONE FISIOLOGICA, guarda i risultati.

Se vuoi ricevere informazioni specifiche, iscriviti alla mia newsletter e scegli l’argomento di tuo interesse

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Per leggere in anticipo il prossimo blog dal titolo

“E’ possibile ringiovanire senza chirurgia? 2^ parte” basta premere qui

Se ti va di scambiare la tua opinione con me puoi lasciare un commento sotto questo post oppure puoi scrivermi in privato su messanger

Martina

0 pensieri su “La cosmesi naturale funziona? E’ possibile ringiovanire senza la chirurgia?

Lascia un commento