L’esfoliazione aiuta a eliminare le macchie della pelle?

peeling chimici no

Eliminare le macchie della pelle con l’esfoliazione o con i peeling non funziona!

Esfoliazione per le rughe, esfoliazione per i pori dilatati,  esfoliazione per eliminare le macchie della pelle

BASTA!

Questo è quello che griderebbe la pelle se potesse parlare! L’esfoliazione e i peeling sono diventati una mania!

Certo appena fatto un peeling la pelle sembra avere un bell’aspetto… ma cosa succede dopo?

Veramente si possono eliminare le macchie della pelle con i peeling?

Ti sei mai chiesta perché la pelle produce uno strato superficiale al mese?

Se la tua risposta è no oppure nessuno te lo ha mai spiegato, te lo spiego io in questo articolo.

Ovviamente attraverso la scienza e la fisiologia e non come mio personale punto di vista!

La pelle impiega circa 30 giorni per completare uno strato superficiale integro e resistente.

Questo strato è capace di difenderti dagli agenti esterni, dal sole e dai batteri.

È formato da grassi, acqua e proteine. Ha un’acidità (pH) perfetta, debolmente acida e capace di neutralizzare i batteri.

Ogni volta che disturbi questa perfetta formazione, con spazzoline, ultrasuoni, acidi, detergenti aggressivi, ne comprometti l’efficienza!

Spesso, dai vari canali di comunicazione, (web, giornali, televisione ecc.) avrai sentito dire, che con l’esfoliazione, si possono eliminare le macchie della pelle, si possono restringere i pori dilatati e le rughe si spianano. 😳😳😳

Quindi se bastasse levigare la pelle o eliminarne degli strati superficiali, non ci sarebbero più macchie, pori dilatati o rughe?

Giusto?

Come sarebbe bello…e semplice! Purtroppo non funziona così!

Aggiungo di più… una pelle con uno strato superficiale (barriera cutanea) compromesso, non è capace di adempiere ad alcune delle sue funzioni principali.

Eliminare le macchie della pelle con i peeling comporta una serie di effetti collaterali, vediamone alcuni: 

  • Una pelle con una barriera compromessa, NON è capace di difendersi dai batteri, quindi la pelle è predisposta ad acne e impurità.
  • NON è capace di difendersi dal sole, in questo modo la pelle è predisposta alle macchie e al foto invecchiamento.
  • Non è capace di trattenere l’acqua necessaria alle sue funzioni fondamentali, per cui la pelle diventa secca, sensibile e reattiva.
  • Con una barriera cutanea debole, la pelle, incapace di difendersi, esaurisce precocemente la sua riserva interna di antiossidanti naturali, diventando un groviglio di radicali liberi pro-infiammatori e pro-invecchiamento.
  • La pelle in queste condizioni, sintetizza più melanina per proteggere il DNA delle cellule dai raggi del sole, in quanto non può contare su una difesa integra dello strato superficiale cutaneo.

Questo significa macchie sulla pelle anche in assenza di sole!

Ciò detto, esistono delle situazioni e dei casi, in cui si rende necessario mobilitare il turn over.

Devono essere trattamenti di durata limitata e SEMPRE ACCOMPAGNATI DA NORMALIZZAZIONE DELLA BARRIERA CUTANEA.

Se vuoi saperne di più, se ami essere informata e vuoi conoscere cose sulla salute e sulla bellezza della pelle che nessuno dice, iscriviti alla mia newsletter.

Riceverai informazioni e suggerimenti che ti aiuteranno a capire molte cose sulla tua pelle e a fare scelte più sagge in futuro.

Clicca qui per iscriverti, e scegliere l’argomento più interessante per te.

Clicca qui se vuoi scaricare l’e-book macchie della pelle gratuitamente.

Puoi anche iscriverti al nostro canale youtube e ricevere ogni settimana video e tutorial su come trattare la pelle per mantenerla giovane e bella.

Clicca qui per iscriverti al canale youtube 

Ps non dimenticare di attivare le notifiche per essere avvisata quando esce un nuovo video.

Sono sicura che scoprirai cose che ti aiuteranno ad avere una pelle “bella senza trucco”… è una promessa

alla prossima

Martina 😃

Lascia un commento