Abbronzatura perfetta, massima sicurezza

per una abbronzatura perfetta

Continua la nostra serie dei blog sul sistema di protezione della pelle durante l’esposizione al sole, aspetto fondamentale per chi soffre di macchie sulla pelle.

Per ottenere il massimo dall’esposizione al sole, un abbronzatura perfetta, evitando pericolosi effetti collaterali, è importante sapere alcune semplici cose:😃

  1. La pelle per difendersi dal sole produce più cheratina, in poche parole aumenta il suo spessore, nel tentativo di mettere al riparo le cellule dai danni solari.
    La cheratina filtra circa il 70% dei raggi UVB.
  2. Sintetizza più melanina, per proteggere la nostra cute dagli effetti negativi dei raggi UV.
  3. Aumenta e fluidifica la secrezione sebacea… in parole semplici la pelle risulta apparentemente più “unta”. Perché? Il sebo contiene un’importante quantità di tocoferoli, Vitamina E, capaci di contrastare i radicali liberi e l’invecchiamento cutaneo… oltre ad impedire un’eccessiva disidratazione.

Perché ti dico queste cose??

Molto semplice😃

In questo modo è estremamente semplice per te capire, quanto è importante, mantenere intatta la barriera cutanea, composta da cheratina e grassi… proprio per non togliere il più prezioso dei nostri filtri… UNA PELLE FUNZIONALE!!

COME???

Per fare questo servono 2 step fondamentali:

  1. Una detersione capace di pulire accuratamente la tua pelle, senza compromettere cheratina e grassi.
  2. Una crema, in grado di riparare e mantenere inalterata la struttura di superficie della cute.

Questo non esclude ovviamente l’utilizzo di un prodotto solare affidabile, da usare solo se necessario!

Cosa vuol dire… se necessario?

È necessario aiutare la nostra pelle solo quando ti capita di trascorrere del tempo all’aperto, con la pelle esposta al sole nei mesi caldi😃

Non è necessaria quotidianamente soprattutto se esci solo per recarti in ufficio o per fare la spesa!!

E cosa vuol dire affidabile?

Quando un prodotto è affidabile e vuoi un’abbronzatura perfetta, la protezione deve garantire:
  1. La presenza di filtri foto stabili e non foto tossici. Purtroppo una buona parte dei filtri solari presenti nei prodotti in commercio, si alterano dopo essere stati stimolati dai raggi UV. Questo comporta due tipi di reazioni:
    a) il filtro perde in parte la propria efficacia… quindi tu applichi una protezione 50, ma dopo poco tempo diventa una 30😳;
    b) i filtri una volta in contatto con i raggi rilasciano dei sotto prodotti con reazioni non proprio salutari per la tua pelle… Questo è paradossale… compri un prodotto per difenderti dal sole e ottieni reazioni “tossiche”!!!😱😱😱
  2. L’assenza di paraffine, nylon, siliconi, ecc. durante l’esposizione è fondamentale perché permette alla pelle di essere libera di interagire con i raggi solari.
    La protezione deve garantire la presenza di filtri ad ampio spettro, efficaci nei confronti dei raggi UVA e UVB.

Se vuoi sapere se il tuo solare ha queste caratteristiche, non esitare a contattarmi😃scrivimi a [email protected]

Ogni mese effettuo una diretta sui problemi della pelle. Se vuoi partecipare al prossimo incontro o per saperne di più clicca qui: https://goo.gl/oCcJX0
e lascia la tua domanda, ti risponderò durante la diretta… il servizio è gratuito.

Buona “abbronzatura perfetta”

Martina😃

Creatrice del metodo “bella senza trucco”

Lascia un commento